Tag

, , ,

[Degas] si serve spregiudicatamente dell’ausilio della fotografia, che rivela aspetti o momenti del vero che sfuggono all’occhio: come la fotografia, la pittura deve vedere e rendere visibili cose che l’occhio non vede e, soprattutto, fornire un’immagine istantanea in cui occhio e mente non hanno potuto separare la cosa che si muove dallo spazio in cui di muove. Ma la fotografia dà un istante, la pittura una sintesi del moto, perciò la pittura non può essere sostituita dalla fotografia.

[G.C. ArganL’arte moderna, RCS-Sansoni, Firenze 1990², p. 87.]

Annunci